WTC
Visciole

Vino di Visciole

15/11/2018

Ecco un'altra specialità da preparare con le visciole. 
Il vino di visciola, detto anche vino visciolato o visciolino, è una bevanda alcolica a 15° gradi aromatizzata a base di visciole, molto diffuso in tutte la regione Marche. 
Di colore Rosso rubino intenso, con sfumature violacee, ha un sapore armonico, dolce fruttato, con retrogusto piacevolmente amarognolo, affiancato da un profumo intenso, caratteristico, con sentori di frutta matura.
I migliori abinamenti sono con la pasticceria secca, i ciambelloni e i formaggi stagionati.

Preparazione: 

Una volta raccolte e lavate, le visciole ben mature vengono messe a macerare al sole per 50 giorni assieme allo zucchero, mescolando giornalmente fino ad ottenere uno sciroppo. 
Successivamente, vengono riposte in un luogo fresco e al riparo dal sole. Al momento della vendemmia lo sciroppo e le visciole si aggiungono al mosto e si lasciano fermentare insieme, girandole frequentemente fino metà Febbraio-primi di Marzo. 
A questo punto il frutto viene espulso dal vino, che viene messo in piccole botti di legno per terminare la sua maturazione ed eventuale fermentazione. 
Nel mese di Settembre successivo avviene il processo di filtrazione e imbottigliamento.

Alcune tradizioni popolari definiscono il vino di visciola elisir da corteggiamento, perché saprebbe catturare le pupille gustative delle donne grazie alla sua particolare rotondità e freschezza.